E-commerce: come aumentare le tue vendite su Internet senza sforzo?

Non ci sono commenti

Sei un artigiano con un grande know-how che entra nell'e-commerce? Sei in cucina o in gastronomia, gioielli e accessori ... Amministrazione e marketing non sono la tua tazza di tè, ma l' e-commerce ti permette di vendere direttamente , a distanza e generare buoni margini. Ecco alcuni suggerimenti utili per iniziare.

1. Strategia del prezzo o della scarsità

I consumatori hanno sempre cercato 2 elementi su Internet: prodotti rari o "prezzo" (prodotti "economici") . La cosa più difficile è sicuramente perpetuare un business basato su prodotti “economici”. È sempre possibile fare di meno. Inoltre, per questo, dobbiamo entrare in una logica dei volumi. Grandi volumi, elevate esigenze di cash flow e pochi margini : voi artigiani non favorite questo modo di produzione. Preferisci il know-how e la qualità di un prodotto unico da te progettato al prezzo della qualità.

2. Know-how e far conoscere

Maestro della tua produzione, ti chiedi come promuovere il tuo know-how? Non è così complicato, devi presentarti attraverso foto o video per trasmettere il tuo amore per il lavoro. Esempio: in officina, nei campi, in cucina ...

Comunica su ciò che ami! I tuoi valori hanno costruito la tua attività e il tuo successo.

Salumi Aubard : da 0 a + 200K € di fatturato su internet

 

3. Trasmetti la tua passione

Un lavoro ben sviluppato: dal processo di produzione al tuo apprendistato in diversi mesi e anni. Non esitate ad attirare il vostro pubblico sulla “vostra” esperienza e su ciò che porterà loro.

Fai attenzione a non dire troppo: anche se questo è molto interessante, non andare oltre tutti i tuoi anni di apprendimento o spiegazioni troppo tecniche. Sii breve e chiaro, ciò che interessa al cliente è ciò che il tuo prodotto o servizio farà per lui.

Lo chiamiamo "vantaggio per il cliente"

 

Chocolats Antton d'Espelette, sito e-commerce posizionato da 8 anni nella top 3 per “cioccolato al peperoncino”

 

4. Valuta i tuoi prodotti

La creazione di una " descrizione tecnica " è essenziale, la " descrizione sentimentale" è essenziale. Oltre agli ingredienti e ai materiali che il tuo prodotto o servizio potrebbe contenere, racconta loro la sua storia.

Considera l'idea di stimolare l'interesse dei clienti dicendo loro quanto è divertente il tuo prodotto. Regala loro Madeleine de Proust: “nostalgia per i sapori della tua infanzia”, “i piaceri condivisi con la famiglia o gli amici” → Insomma, rendi il tuo prodotto unico e singolare

Esempio: pollo basco di Aubard

“Certo, il suo collo è più sottile di quello di un bue, il suo fegato è meno grasso di quello dell'anatra, la sua piuma più banale di quella del pavone.
Ma a lui non importa. Perché lui, piccolo pollo dei Paesi Baschi,
corre nell'aia, svolazza tra le galline ed emette il grido che fa sorgere il sole. E questa è la bella vita.
E nel peggiore dei casi, alla fine, finirà tutto in una salsa dolce di verdure cotte a fuoco lento per fare il famoso Chicken Basquaise di cui siamo deliziati. Tra di noi c'è un destino peggiore. "

 

5. Il commercio elettronico è soprattutto commercio

Il prezzo

Avere un'unica politica dei prezzi: non aumentare i prezzi nel negozio online perché ti costa tempo o denaro. Se aprissi un negozio fisico non lo faresti. Ricorda che gli ostacoli all'acquisto riguardano l'atto stesso dell'acquisto. Il tasso di perdita degli acquirenti dalla pagina del carrello alla pagina di pagamento è in genere del 66%.

Perché ? Il tuo catalogo è piatto, non ci sono promozioni o saldi di "eventi" , limitati nel tempo. Attenzione, non limitare le tue promozioni al fattore prezzo. Cerca di essere creativo e mantieni i tuoi margini.

Esempio: per l'acquisto di mezzo prosciutto, una scatola di patè di peperoni Espelette in omaggio.

Anche una riduzione di 1 € su un prodotto a 30 è un incentivo e genera buoni risultati. Il piccolo gioco delle promozioni è lo stesso per mantenere i tuoi margini!

Generalmente abbiamo il 20% dei prodotti che realizzano l'80% del fatturato, ma vogliamo comunque presentare la nostra intera gamma di prodotti = questo è un buon compromesso. Il cliente potrà degustare gratuitamente il prodotto offerto e se gli piacerà, lo riacquisterà.

https://www.lamaisondupiment.com/ Sito di vendita per privati e professionisti in tutto il mondo. Fatturato online x2 ogni anno grazie ad una buona dinamica commerciale con i propri rivenditori

Logistica e gratuito

Il prezzo del trasporto è un fattore importante nel processo di acquisto. Riduci il suo impatto offrendo punti di ritrasmissione . La gratuità è spesso ciò che consente di aumentare il proprio fatturato molto rapidamente.

Esempio: ho visto un cliente aumentare le sue vendite del + 30% ogni anno e passare da 75 a 150 k € in 2 anni diminuendo regolarmente e durante tutto l'anno la sua spedizione gratuita.

Sistemi di pagamento

Nel momento cruciale della vendita, è importante offrire un mezzo di pagamento conforme alle “esigenze del cliente”. Alcuni vogliono garanzie offerte dalla loro carta di credito e chiedono un sistema come payplug. Mentre altri preferiranno pagare direttamente con il loro portafoglio elettronico ( PayPal ), perché è veloce e sicuro.

Esempio: ho già visto un e-merchant aumentare le vendite del 10% aggiungendo un metodo di pagamento. Su 3 milioni di euro di fatturato, questo non è trascurabile!

Testimonianza di Ludovic Lasserre del Comptoir du Surf

La maggior parte degli acquisti inferiori a 100 € vengono effettuati con Paypal e quelli superiori tramite Payplug. Ciò che è pratico con Payplug è che il cliente non deve creare un account, l'interfaccia della pagina personalizzata con i colori del mio marchio. Il pagamento avviene direttamente con carta di credito con diversi livelli di sicurezza e i costi sono inferiori. Adoro !

Ricorda, non esiste una ricetta miracolosa , c'è quella che hai inventato per ottenere la perfetta chimica tra la tua offerta ei clienti. Sii creativo e dai amore al tuo e-store.

6. Ottimizza il tuo tunnel di conversione

testo scritto da Merka-TIC per payplug

Ogni buon e-merchant misura le sue prestazioni in termini di vendite e l'importo del suo fatturato. È un inizio! Per farlo crescere in modo esponenziale, c'è un indicatore da seguire, il tasso di abbandono del carrello. Storicamente il rapporto tra le persone è stato di 2/3, ovvero quasi il 70% delle persone che intendono acquistare ma che abbandonano l'acquisto e la società di consulenza americana Baymard lo conferma nei suoi ultimi studi. Perché questo numero è così alto e come possiamo ridurre questo tasso di abbandono del carrello?

 

6.1. Statistiche e-commerce: quali sono i principali indicatori da padroneggiare?

Quando ti parliamo di un tasso di conversione inferiore al 2% e di un tasso di abbandono del carrello superiore al 70%, con una frequenza di rimbalzo del 50% non sei sicuro che sia chiaro. Ma è molto semplice:

Sintetico :

  • Il tasso di conversione = numero di acquirenti ÷ numero di visitatori
  • Il tasso di abbandono del carrello = 1 - numero di persone che hanno inserito un prodotto nel carrello ÷ numero di acquirenti
  • Frequenza di rimbalzo generale = numero di persone che hanno visualizzato solo una pagina
  • Paniere medio: = media dei panieri convalidati
  • Paniere medio "porto escluso": paniere medio - spese di spedizione
  • Tasso di raccomandazione: numero di persone che hanno effettuato più di un ordine / numero di persone che hanno ordinato almeno una volta

 

Il tasso di trasformazione

Per calcolarlo, prendiamo il numero di acquirenti e lo dividiamo per il numero di visitatori e otteniamo il tasso di conversione. Questo tasso di conversione è direttamente collegato al traffico e alle dinamiche di vendita.

Il tasso di conversione = numero di acquirenti ÷ numero di visitatori

La media generale è dell'ordine del 2% ma alcuni esperti sanno alzarla a volte molto alta, oltre l'80%. Lo vedremo nel prossimo capitolo.

Il tasso di abbandono del carrello

Per calcolarlo, prendiamo 1 e sottraiamo il prodotto del numero di persone che hanno messo un prodotto nel carrello per il numero di acquirenti effettivi.

Il tasso di abbandono del carrello =
1 - numero di persone che hanno inserito un prodotto nel carrello ÷ numero di acquirenti

La media nazionale è sempre stata di circa due persone su tre, quasi il 66,66%. Studi recenti tendono a confermare che questa cifra è in aumento, fino a quasi il 75%. Ciò è spiegato in particolare dalla moltiplicazione delle offerte e dalla necessità di confronto da parte dell'utente di Internet.

 

La frequenza di rimbalzo del sito e delle pagine

Questo è il numero di persone che hanno visualizzato solo una pagina e poi hanno lasciato il sito. Questo indicatore potrebbe essere oggetto di un articolo a sé stante in quanto è vero che può far prendere dal panico alcuni e che questo indicatore generale non significa molto.

Una buona frequenza di rimbalzo complessiva è compresa tra il 30 e il 50%.

Se il tuo sito non è ottimizzato per i motori di ricerca e quindi per apparire su parole chiave generiche. Questo si chiama SEO - Search Engine Optimization. Sarai quindi trovato solo con il tuo marchio. La tua frequenza di rimbalzo sarà quindi compresa tra il 15 e il 30%. Che non è abbastanza alto.

Una frequenza di rimbalzo del 50% significa che sei ottimizzato per i motori di ricerca e trovato su parole chiave generiche. Ad esempio: "attrezzatura da cucina". Va bene, significa che il tuo sito cattura persone che non ti conoscono.

Se hai pagine con frequenze di rimbalzo molto elevate,
come per i post del blog, può o non può essere normale

Esempio 1: ricetta del pancake morbido

Una frequenza di rimbalzo elevata è assolutamente normale. L'utente di Internet ha bisogno solo della ricetta per realizzare la sua intenzione: fare una frittella morbida.

Esempio 2: come scegliere l'attrezzatura da cucina?

Una frequenza di rimbalzo elevata, superiore al 50%, in questa pagina non è normale se vendi attrezzature da cucina. Probabilmente in questa pagina mancano informazioni sul prodotto e / o collegamenti a categorie.

Carrello medio: con o senza spese di spedizione

Il paniere medio è un indicatore da seguire perché determinerà indicatori anticipatori, come la redditività delle azioni promozionali e quindi il costo di acquisizione di un cliente.

Il paniere medio in Francia ha una forte tendenza al ribasso. Circa 95 euro poco meno di dieci anni fa. È sceso sotto i 60 € nell'ultimo trimestre del 2019 *.
Fonte FEVAD

* Estratto dal Fevad:  https://www.fevad.com/chiffre-mois-75e/:

Riflette un cambiamento nel comportamento di acquisto su Internet, che riguarda sempre più i prodotti di uso quotidiano. È il risultato di diversi fattori:

  • Evoluzione del "product-mix", con l'aumento della quota relativa di acquisti online di abbigliamento, cibo, bellezza, ecc. Per i quali i panieri medi sono inferiori a quelli dei "primi" panieri (prodotti tecnici, viaggi, ecc. .),
  • Aumento delle offerte compresa la consegna gratuita ed evoluzione dei metodi di consegna a favore dei prelievi fuori sede (punti di riconsegna, negozi) e servizi di consegna illimitati,
  • Boom di acquisti su smartphone per i quali i panieri sono per il momento un po 'più bassi ... "

Per restare pragmatici, un paniere medio basso non consente un costo di acquisto elevato e molta libertà sulle azioni promozionali relative ai costi di spedizione. Questo è il motivo per cui dobbiamo imperativamente cercare di aumentarlo con offerte di confezionamento.

Se vendi condimenti e il tuo paniere medio è di € 25, proverai a confezionare assortimenti per far passare offerte a € 40/45.

Questo paniere medio ci aiuterà a determinare l'affrancatura pagata (in questo esempio i ally di 50 €).

Da qui l'importanza di analizzare il paniere medio, con e senza il porto.

 

6.2. Alzare i freni, a monte del "cestello"

L'e-commerce è il sogno di molti commercianti perché pensano che si tratti semplicemente di mettere il loro catalogo online per vedere aumentare le vendite… è un po 'più complicato di così! Puoi essere eccellente nei negozi fisici, non garantisce la tua eccitazione su Internet. Tuttavia, stiamo parlando di commercio e in entrambi i casi hai il pieno controllo dell'immagine del tuo marchio e delle dinamiche di vendita.

  • Immagine del marchio e rapporto di fiducia

Che tu sia un grande marchio o che tu stia iniziando nel commercio elettronico, devi creare un rapporto di fiducia con l'utente di Internet. I grandi marchi beneficiano di un'aura forte, ma questa non è una garanzia sufficiente per conquistare la fiducia degli utenti di Internet. Come fare ?

Gli elementi di riassicurazione ti permetteranno di rimuovere alcuni degli ostacoli all'acquisto.

L'esperienza utente evidenzia elementi di riassicurazione come

  • Una chiara percezione del tuo “posizionamento marketing” attraverso il design ma anche editoriale e tutti i tuoi contenuti multimediali: pdf, video….
  • Storia dell'azienda e suo sistema di valori
  • L'esistenza di uno o di una rete di negozi fisici
  • La comprensione delle esigenze del cliente richiede un importante sistema informativo a partire da una "guida all'acquisto, come scegliere?" "
  • Recensioni dei clienti all'interno del sito ma anche all'esterno
  • Feedback dei clienti sui social network
  • Le relazioni premono
  • … E
  • Un servizio post vendita di qualità

Quest'ultimo criterio pesa sull'atto di acquisto ed è importante per il 92% dei consumatori. Vogliono la possibilità di restituire gli articoli difettosi o danneggiati al momento della consegna.

 

  • Dinamiche di vendita e vendite di eventi

 La vendita di eventi è un concetto creato per rendere più facile l'acquisto da parte dei potenziali clienti creando un particolare evento. Annunciando a promozione limitata nel tempo, offrendo il trasporto, un regalo agli acquirenti n-first e creando offerte allettanti occasionali, i clienti sono più numerosi.

L'esplosione del numero di vendite a tempo di record è quindi un dato che ben descrive il fenomeno del Black Friday.

 

  • Design adattato al tuo target

Il tuo sito è la tua vetrina, devi renderlo accattivante, "reale", accessibile, veloce e intuitivo. Un design corrispondente al tuo posizionamento è la base del tuo posizionamento. I CMS odierni soddisfano tutti questi standard di navigabilità, soprattutto sui dispositivi mobili.

È importante che il tuo universo grafico sia caratterizzato dai colori del tuo logo.

 

  • Esperienza personalizzata e guida all'acquisto

La vendita online richiede educazione: l'esperienza dell'utente è un'esperienza coinvolgente.

Rispondere ai suoi problemi e guidarlo nel suo processo di acquisto gli permette di formarsi nel ciclo di vendita ben a monte delle schede prodotto. Tuttavia, puoi optare per schede prodotto molto complete che soddisfano questo ruolo.

Molti siti utilizzano plugin di tipo chatbot per guidare più rapidamente il potenziale cliente verso l'offerta che gli corrisponde.

Come puoi vedere, nell'e-commerce c'è il commercio. Un buon mix di prodotti e un buon controllo della tua immagine ti aiuteranno a sviluppare le tue vendite. Ci accingiamo ora ad affrontare la “e” dell'e-commerce, la specificità delle vendite online: il funnel di vendita.

6.3. Come ottimizzare la canalizzazione di conversione?

La canalizzazione di conversione è la traduzione di "Canalizzazione di vendita" che significa canalizzazione di vendita. Questo concetto permette di distinguere e isolare le fasi della vendita al fine di migliorarle.

 

Ogni passaggio di questa canalizzazione ha uno scopo diverso ed è relativamente breve.

 

Passaggio 0: acquisizione di traffico qualificato e misurazione del costo di acquisizione

Il primo passo è creare un sistema che ti permetta di gestire il traffico attratto dai tuoi prodotti ma soprattutto il tema che stai affrontando e le problematiche che i tuoi prodotti o servizi aiutano a risolvere. È quindi necessario impostare un sistema che funzioni per ciascuno dei segmenti di clienti al fine di massimizzare il ritorno sull'investimento - ROI (ROI in inglese) delle varie leve di acquisizione.

La creazione di un sistema di fidelizzazione è un vantaggio significativo in quanto è vero che la fedeltà costa molto meno dell'acquisizione di nuovi clienti.

 

Passaggio 1 La scheda del prodotto

Questa sezione è la base del tuo funnel di vendita: condiziona il valore percepito del tuo prodotto. Il foglio deve evidenziare i vantaggi per i problemi di ciascuno dei tuoi potenziali clienti. La promozione, il pacchetto regalo o altri incentivi compralo subito dovrebbero essere visibili a prima vista.

Ogni offerta deve essere chiara (le caratteristiche, le modalità di utilizzo, ecc…), deve rivelare il fatto che si capiscono esattamente le problematiche in gioco, il potenziale cliente deve essere impaziente di ricevere il pacco che gli migliorerà la vita.

In termini di codici colore, i grafici spesso commettono l'errore di confondere i pulsanti di sistema con i pulsanti dell'imbuto di conversione e quindi di dare loro lo stesso colore, in conformità con la carta grafica.

Tuttavia, questo pulsante deve essere contrastato per contrassegnare le azioni da seguire durante il processo di ordinazione.

Passaggio 2: pagina del carrello

La maggior parte dei CMS soddisfa i criteri per una pagina del carrello degli acquisti di buon livello:

Devi essere chiaro e preciso sul contenuto del carrello

L'elenco dei prodotti presenti nel carrello deve essere chiaro, conciso e richiamare:

  • Una foto del prodotto
  • Il nome del prodotto e il riferimento, o sku
  • Caratteristiche del prodotto: ex. colore, dimensione, ecc ...
  • La loro disponibilità: in magazzino, in fase di fornitura, ecc ...
  • Il prezzo unitario
  • Le quantità

Informare sulle consegne

Il principale ostacolo allo shopping online è il prezzo di consegna e questo è comprensibile.

Chi è felice di pagare 15 € di spedizione su un ordine di € 70?

Allora cosa fanno tutti questi utenti di Internet che mettono il prodotto nel carrello e non vanno fino in fondo? È possibile che stiano solo controllando questo costo, non è una pratica comune adottata da tutti?

Le informazioni visualizzate relative alla consegna devono essere precise e complete elencando le modalità di consegna disponibili se ce ne sono più, è sufficiente visualizzare il totale dell'ordine e il totale con le spese di consegna.

Informare sul trasporto pagato

Visualizza l'importo aggiuntivo che ti consentirà di beneficiare del trasporto pagato

Questa pratica ti permetterà di aumentare il tuo paniere medio perché il porto pagato è un elemento importante nell'atto di acquisto. Padroneggiarlo bene può aiutarti ad aumentare drasticamente le tue vendite.

Passaggio 3: Comando "Ospite" o con "Crea un account"?

Perché costringere i clienti a creare un account? Cos'è un account ospite?

Per il semplice fatto di consentire ai propri clienti di effettuare l'ordine in modalità "ospite" , ovvero senza dover passare dalla casella "creazione account" o da un login / password di identificazione (spesso dimenticata), un grande sito di e-commerce ha incrementato le proprie vendite del 45%, ovvero 300 milioni di dollari guadagnati in un anno. Ecco delle cifre che fanno sognare ma che dovrebbero far pensare più di una in Francia… Il cliente sarà comunque obbligato a mettere il suo indirizzo di consegna. Se hai la sua e-mail, un follow-up può quindi consentirti di contattarlo facilmente in modo che possa completare le sue informazioni. Nel peggiore dei casi, sarà necessario un piccolo passaggio di deduplicazione ...

6.4. Ingrandisci il tuo sistema di pagamento

Abbiamo scelto di dedicare un capitolo a questo punto, poiché è il cuore della tua attività. La scelta del pagamento online che potrebbe fornire un'esperienza di fatturazione impeccabile per i tuoi clienti è spesso difficile. Il 57% degli utenti di Internet desidera effettivamente la sicurezza delle transazioni, mentre il resto vuole essere rassicurato sulla sicurezza dei propri dati personali. Quale di tutte queste alternative è la soluzione di pagamento rassicurante che prevede commissioni ragionevoli?

 

  • Payplug: la soluzione di pagamento per i commercianti francesi.

Payplug è un nuovo arrivato nelle soluzioni di pagamento online. Il suo obiettivo è sostituire la banca e promette bonifici più veloci rispetto ai suoi concorrenti (in meno di 48 ore).

 

La semplicità della sua installazione e il suo utilizzo su diverse piattaforme di vendita (shopify, Wizishop, Livi, ecc.) Lo rendono uno strumento orientato alla conversione. Deve essere testato in base al tuo tipo di attività, ma in generale il prezzo dell'abbonamento e le commissioni sono interessanti.

 

La canalizzazione di conversione dei suoi utenti è quindi più efficiente perché il trasferimento è veloce e la pagina è personalizzabile, così come il 3D sicuro. A seconda dei gusti e delle preferenze degli utenti, le barriere all'acquisto sono quindi ridotte al minimo. Il suo più grande vantaggio è che ha un'assistenza clienti di qualità in francese.

 

 

  • Paypal: il leader di mercato

Esistente dal 1998, questo sistema di pagamento è il più utilizzato oggi. Per pagamenti di bollette di importo ridotto, rimane la scelta numero 1 per tutti su 202 paesi in tutto il mondo.

 

Ha effettivamente consentito a migliaia di imprenditori del web di creare un sito di e-commerce in un massimo di 3 giorni. Veloce e facile da usare, paypal si è affermato come il portafoglio preferito da tutti gli e-merchant ma anche da gran parte dei consumatori.

 

Se nelle abitudini di acquisto dei tuoi clienti, utilizzano paypal, devi quindi inserire nel tuo sito questo metodo di pagamento. Tuttavia, le persone non sono necessariamente abituate ad acquistare con esso articoli da 200 euro a 500 euro. In questo caso, si rivolgono al pagamento tramite Payplug o Stripe.

 

 

  • Striscia: Una società americana di pagamenti online creata nel 2009

Con oltre 100.000 aziende in tutto il mondo che lo utilizzano in questo momento, Stripe spesso si aggiorna per risolvere i problemi degli utenti. È quindi abbastanza efficiente e completo.

Ma il suo limite è a livello di assistenza clienti che è in inglese. E sebbene tutte le transazioni commerciali e le controversie siano gestite da quest'ultimo, alcuni francesi hanno difficoltà con l'inglese.

Tuttavia, ha un'opzione di creazione di kit personalizzati con tariffe speciali a seconda del paese. Insomma, devi metterti alla prova e chiedere almeno 2 metodi di pagamento. Dovrai solo scegliere quelli che saranno i più pratici per te ma soprattutto per i tuoi clienti.

In sintesi :

  • Devi testare a livello di diversificazione delle consegne e dei pagamenti per identificare quelli che corrispondono al tuo mercato di riferimento.
  • Di volta in volta, esegui tecniche di vendita di eventi: promozioni, regali offerti per massimizzare le tue vendite a breve termine. E se possibile, offri consegna gratuita e garanzie di qualità come rimborso, sostituzione o possibile restituzione al mittente.
  • Per garantire la sostenibilità e lo sviluppo della tua attività, disponi di questi 3 sistemi: gestione del traffico, gestione delle conversioni e un sistema di fidelizzazione. Questi sistemi saranno realizzati tramite mappe mentali che ti guideranno sui punti che funzionano sui tuoi clienti. Quindi non devi reinventare sempre la ruota e puoi delegare facilmente.
  • Trova il pagamento giusto che ti aiuterà a fare più vendite. Se possibile, effettua pagamenti rateali per pagamenti superiori a $ 200.
  • Testa e innova il tuo funnel di vendita, non fermarti mai sui tuoi risultati. Prova nuove tecniche basate sui tuoi appunti sui 3 sistemi.

Ora non ti resta che arrivare alla parte difficile: mettere in pratica questi consigli dei professionisti. Distinguiti solo su uno di questi punti e vedrai cambiamenti nel numero delle tue vendite. Con ciò, il team ti augura buone vendite future.

 

Specialista in growthacking ed e-commerce, approfitterai della nostra esperienza per sviluppare i tuoi contatti e il tuo fatturato in tempi record!

    SEOCAmp Parigi 2020
    Case study sul ciclo di Black Hat

    Come autofinanziare la tua startup con un netlinking aggressivo? o la storia del lancio di una piattaforma che senza branding, senza social network, senza partner (marketing) e senza note legali ... ha generato 100.000 € con poche pagine web , buon marketing e buon SEO!

    Ritorno sull'investimento

    Sapevi che la referenziazione di Google è il pilastro centrale della tua comunicazione? Indubbiamente la leva più redditizia attorno alla quale dovrebbero ruotare le tue azioni pubblicitarie a pagamento.

    Preventivo gratuito

    Offriamo servizi SEO professionali che aiutano i siti web ad aumentare notevolmente il loro punteggio di ricerca per competere con le classifiche più alte anche quando si tratta di parole chiave altamente competitive.

    Articoli recenti

    Ricevi un consiglio gratuito alla settimana

    Le nostre ultime novità

    Visualizza tutte le pubblicazioni
    Non ci sono commenti